Aggiornamenti importanti

Pagine di promozione culturale e turistica

lunedì 28 aprile 2014

Apertura esercizio turistico linea ferroviaria Sulmona - Castel di Sangro

Immagine tratta da: www.fondazionefs.it
CAMPO DI GIOVE - Con una news pubblicata sul proprio portale (http://www.fondazionefs.it/) la FONDAZIONE FS ITALIANE informa che: "Sabato 17 e domenica 18 maggio, in occasione della riapertura all’esercizio turistico della Ferrovia del Parco, la Fondazione FS Italiane organizza, con il contributo del Parco Nazionale della Majella, un programma di corse con treni storici sulla spettacolare linea ferroviaria Sulmona - Castel di Sangro, tra il verde intensissimo e i panorami mozzafiato delle montagne abruzzesi."

Le due le stazioni ferroviarie di Campo di Giove vedranno sostare il treno sia all'andata sia al ritorno in entrambi i giorni del 17 e del 18 maggio prossimi: "Campo di Giove" (andata ore 11:20 ritorno ore 16:55), "Campo di Giove Monte Majella" (andata ore 11:30 ritorno ore 16:45).

In accordo con il programma, ai viaggiatori verrà offerta una degustazione di prodotti tipici.

Il costo del biglietto è di € 20 per andata e ritorno e di € 12 per sola andata (a prescindere dalla destinazione prevista dall'itinerario), per i bambini fino a 12 anni il costo del biglietto è unico ed è di € 5.

Per prenotazioni, acquisti ed ulteriori informazioni:

prenotazioni@fondazionefs.it • www.fondazionefs.it • FondazioneFsItaliane (Fb)

sabato 26 aprile 2014

Festa della Divina Misericordia

CAMPO DI GIOVE - Anche nella Parrocchia di Sant'Eustachio, Domenica 27 aprile 2014 sarà celebrata la Domenica della Divina Misericordia, una festa liturgica voluta da Giovanni Paolo II che proprio nella stessa giornata di domani, verrà dichiarato Santo insieme a Giovanni XXIII.

Il parroco Don Magloire, già nella celebrazione della Veglia di Pasqua, aveva provveduto a far sistemare sull'altare maggiore, il quadro raffigurante Gesù Misericordioso, programmando la novena della recita della Coroncina alla Divina Misericordia a partire da Venerdì Santo.

Per approfondimenti: Festa della Divina Misericordia


martedì 22 aprile 2014

XIV Edizione del Freedom Trail

L'arrivo dei partecipanti al Freedom Trail (Aprile 2013)
CAMPO DI GIOVE - Anche quest'anno Campo di Giove costituirà la prima tappa della marcia "Freedom Trail 2014" arrivata alla sua XIV Edizione. 

Di seguito il dettaglio della manifestazione che si svolgerà dal 25 al 27 aprile prossimi.






Il Sentiero della Libertà
Freedom Trail - Freiheitsweg - Chemin de la liberté

 Sulmona (Aq) - Campo di Giove (Aq) - Taranta Peligna (Aq) - Casoli (Aq)


Venerdì 25 aprile 2014 (Sulmona -Aq-)

Ore 8:00
Raduno presso il liceo Scientifico "E. Fermi": consegna del materiale (cartellini identificativi e pranzo al sacco) e deposito degli zaini

Ore 9:30
Piazza Carlo Tresca: commemorazione del XXV aprile.
Saluto delle Autorità, inizio della marcia.

Ore 10:00
Partenza per Campo di Giove.

Pomeriggio
Arrivo a Campo di Giove: cerimonia di commemorazione e deposizione della corona 
al monumento ai Caduti.
Sistemazione in tenda, cena, musica in piazza 
e pernottamento presso il camping "Orsa Minore".


 Sabato 26 aprile 2014 (Campo di Giove -Aq-)

Ore 8:00
Raduno al camping " Orsa Minore".

Ore 9:00
Partenza per Taranta Peligna. Sosta al Guado di Coccia: ricordo di Ettore De Corti.
   
Pomeriggio

Arrivo al Sacrario Brigata Majella: cerimonia del ricordo.
   Proseguimento per Taranta Peligna: cena, spettacolo in piazza 
e pernottamento (in ambienti scolastici).


 Domenica 27 aprile 2014 (Taranta Peligna -Ch-)

Ore 8:00
Raduno in piazza.

Ore 8:30
Partenza per Casoli: ricordo di Donato Ricchiuti.
   
Pomeriggio

Ore 16:00 
Arrivo a Casoli (Ch): accoglienza, percorso per le vie della città, deposizione della corona al monumento ai Caduti. Interventi delle Autorità e responsabili dell'organizzazione. 
Cena e commiato.

Ore 20:30 Partenza in autobus per il rientro a Sulmona




venerdì 18 aprile 2014

Aggiornamenti meteo/2

Campo di Giove - 18 aprile 2014
CAMPO DI GIOVE - Come da previsioni, già da questa mattina, i primi raggi di sole stanno ridando al paese un'aria decisamente più affine al periodo primaverile. 

Le nevicate dei giorni scorsi sono cessate, un timido sole sta pian piano rendendo il cielo sempre più azzurro. 

Le temperature oscillano mediamente tra gli 8° e 10°. 

Il parroco ha confermato che questa sera si terrà la processione della statua del Cristo morto, in un primo momento infatti si era pensato di annullarla a causa delle avverse condizioni meteo.  

giovedì 17 aprile 2014

Aggiornamenti meteo

Piazza A. Duval, ore 14:18 del 17 aprile 2014
CAMPO DI GIOVE - Dopo le inaspettate nevicate di ieri, in queste prime ore del pomeriggio il tempo si è stabilizzato.

Permane a terra una quantità di neve di circa 30 centimetri, destinata tuttavia a sciogliersi con i primi raggi di sole, le previsioni parlano di miglioramenti tra sabato e Domenica di Pasqua. 

Il valico della forchetta è aperto e transitabile.

mercoledì 16 aprile 2014

Continue nevicate nelle ultime ore

Foto: Nicola D'Arcangelo
CAMPO DI GIOVE - Da questa mattina sta nevicando in paese tanto che la neve ha raggiunto i 30 cm di altezza. 

Le previsioni parlano di ulteriori nevicate anche per la giornata di domani. Per il momento il Valico della Forchetta rimane aperto. 
L'inaspettata nevicata consentirà una magnifica chiusura di stagione anche per gli impianti di risalita che peraltro avevano già in programma l'apertura per le vacanze pasquali.

Treni turistici sulla linea Sulmona-Carpinone/3

CAMPO DI GIOVE - Continua il grande interesse suscitato dalla notizia inerente il ripristino delle corse dei treni sulla linea ferroviaria Sulmona-Carpinone, seppure al momento limitate ai "treni turistici".

Di seguito troverete il contributo di un giovane campogiovese molto attivo in relazione a questa tematica.

"Fondazione FS è un organismo del gruppo Ferrovie dello Stato nato nel 2013 per la tutela e la valorizzazione del patrimonio di storia e tecnica del grande ed affascinante mondo ferroviario del nostro Paese.

Le corse dei treni turistici verranno effettuate con vetture d'epoca, e sicuramente continueranno a richiamare ulteriori viaggiatori per scoprire il fascino della nostra ferrovia, visto che è stata definita, la Ferrovia più bella d'Italia. Transita, per il momento non ricoprirà un ruolo operativo. 

Mi auguro che l'interesse mostrato da parte delle Ferrovie dello Stato sia seguito ancha dalle Regione Abruzzo, che finora invece, ha soltanto denigrato e disprezzato la linea, tanto da dichiararla improduttiva, girando le risorse finanziarie destinate a questo servizio ad altre corse della Regione. 

Sarebbe auspicabile che la stessa Regione segua quanto di buono fatto dalla Regione Molise, quest'ultima infatti si è già e più volte dichiarata disponibile ad impegnarsi per il ripristino della tratta ordinaria Pescara-Napoli.

In questo modo si potrà allontanare definitivamente lo spauracchio chiamato "CHIUSURA", e si potrà di nuovo consentire alla "Transiberiana d'Italia" di tornare a risplendere, contribuendo allo sviluppo economico delle nostre zone."


martedì 15 aprile 2014

Treni turistici sulla linea Sulmona-Carpinone/2

CAMPO DI GIOVE - A seguito della pubblicazione della notizia riguardante la (parziale) riapertura della tratta Sulmona-Carpinone, specificamente riferita alla circolazione dei soli treni “turistici”, riportata da moltissimi media locali, la Fondazione FS Italiane ha precisato con un comunicato stampa ufficiale (leggi qui) che: 

“Contrariamente a quanto riportato dai media nei giorni scorsi, sarà la Fondazione FS Italiane a rilanciare il programma di treni storici sulla linea Sulmona – Carpinone sulla quale, al momento, non è in programma la ripresa del normale servizio ferroviario. 

Il Gruppo FS Italiane smentisce quindi la notizia diffusa dall’Associazione privata “Transita” - che ha veicolato impropriamente la notizia – che non appartiene e non ha alcun rapporto istituzionale con il Gruppo stesso. 

La Fondazione FS Italiane, costituita il 6 marzo 2013 per gestire e valorizzare il Patrimonio storico delle Ferrovie Italiane, sta invece operando con proprie risorse, d'intesa con Rete Ferroviaria Italiana, per rilanciare parte della tratta attraverso un programma di treni storico - turistici.”

A sua volta, l’Associazione Transita ha risposto con questo post dalla sua Pagina Facebook (https://www.facebook.com/TransItaOnlus?fref=ts):

Apprendiamo dal Comunicato Stampa di Ferrovie dello Stato che, così come era stata da noi divulgata la notizia, la linea Sulmona – Carpinone verrà riaperta a metà maggio per la circolazione di soli treni turistici. Infatti, nel nostro comunicato non si è mai parlato di riapertura della linea alla circolazione dei treni ordinari perché conosciamo la complessità e le competenze di tale scelta. A questo punto possiamo rilevare che non si può parlare di smentita ma della sola impossibilità per Transita di poter continuare ad organizzare in proprio treni turistici perché, come si evince dal comunicato, sembrano essere esclusivo appannaggio di Fondazione FS. Ovviamente questa notizia ci rattrista da una parte e ci rende speranzosi di una possibile collaborazione tra Fondazione FS (che possiede il materiale storico) e Transita (che vivendo e operando da tempo sul territorio ha saputo portare ben 8000 turisti italiani e stranieri su treni noleggiati privatamente da Trenitalia). Quindi, nessuna smentita sulla notizia di riapertura ma ci auguriamo che vi sia una smentita al comunicato delle Ferrovie dello Stato che la possibilità di organizzare i treni turistici non sia solo una prerogativa di Fondazione FS ma che si possa collaborare, ovvero che sia data opportunità ad altri operatori del territorio di fare altrettanto. Inoltre, il Presidente di Transita Francesco Tufano dichiara di nutrire nei confronti del Direttore della Fondazione FS, Ing. Luigi Cantamessa, sinceri sentimenti di amicizia e di ammirazione riconoscendone in lui alti valori professionali e umani. Con tali argomenti crede nella possibile e auspicabile proficua collaborazione.”


Personalmente mi associo all’auspicio formulato da Transita Onlus, alla quale obiettivamente va riconosciuto il merito, insieme ad altre Associazioni come “Amici della Ferrovia - Le rotaie Molise” (http://www.lerotaie.com/www.lerotaie.com/Home.html), del grande impegno profuso affinché la linea Sulmona-Carpinone torni a vivere non solo nella mente e nei cuori ma sulle rotaie, portando avanti una meritoria opera di sensibilizzazione di Istituzioni e popolazione.

lunedì 14 aprile 2014

Treni turistici sulla linea Sulmona-Carpinone

CAMPO DI GIOVE - Dal prossimo mese di maggio, e per tutto il periodo estivo la linea Sulmona-Carpinone vedrà di nuovo circolare i treni turistici, ci sarà cioè un numero di corse dedicate al raggiungimento di località abruzzesi e molisane che risaltino il treno come mezzo di trasporto. 

Un risultato che si è ottenuto in primo luogo grazie all'impegno dell'Associazione "TRANSITA ONLUS" che non a caso, così definisce la propria "missione": "Transita si propone di arricchire l'esperienza del viaggio alla scoperta di territori incontaminati, facendo del treno una vera vetrina viaggiante." (www.facebook.com/TransItaOnlus?fref=ts)

Un'ottima notizia per il nostro paese, augurandosi che possa essere il preludio affinché la SANGRITANA porti finalmente a casa un altro importante risultato programmato da anni, vale a dire la gestione della tratta ferroviaria in un ottica di sviluppo della propria rete a supporto del turismo di aree interne come quella campogiovese.

martedì 8 aprile 2014

VIVERE LA VITA Puntata 11. Intervista al pastore di Campo di Giove Bruno Capaldo

CAMPO DI GIOVE - Di seguito troverete la puntata andata in onda ieri sulla tv sulmonese Onda Tv (http://www.ondatv.tv/) per la rubrica "Vivere la Vita", in questa numero è stata realizzata un'intervista al sig. Bruno Capaldo nella sua veste di ultimo pastore campogiovese. 

Molto interessanti sono stati gli argomenti trattati. 
Tanti i richiami alla tradizione pastorale di Campo di Giove e al fascino di un mestiere un tempo praticato da moltissimi, senza tralasciare le difficoltà quotidianamente riscontrate nell'esercizio di questo lavoro ai nostri giorni, non sono mancati infine riferimenti a temi più alti e spirituali in piena sintonia con il periodo di Pasqua.


giovedì 3 aprile 2014

Fondi FAS per Campo di Giove

CAMPO DI GIOVE - Di seguito riporto un comunicato del vicesindaco Stefano Di Mascio postato sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/StefanoDiMascio) con il quale informa che finalmente il nostro Comune potrà beneficiare - in attesa di ratifica da parte della Regione e del Ministero dello Sviluppo Economico - di un finanziamento regionale di 650.000 euro da destinare all'implementazione degli impianti sciistici. Tale fondo è riferito ad un più generale coinvolgimento della Valle Peligna per l'assegnazione dei FAS (Fondo Aree Sottoutilizzate). 

Una buona notizia senza dubbio che si augurano in molti, trovi presto una tangibile concretezza.

Dopo due anni e mezzo e quaranta incontri, nei quali l'Amministrazione di Campo Di Giove è stata sempre presente, nella persona del sottoscritto, abbiamo elaborato il progetto nel quale è previsto un finanziamento di circa 650.000 Euro per i nostri impianti sciistici. Adesso aspettiamo la ratifica finale da parte della Regione e del Ministero dello Sviluppo Economico. Mi sento di esprimere un sentito grazie a tutti i rappresentanti degli altri comuni che hanno sempre guardato con simpatia ed appoggiato le nostre richieste. Un particolare ringraziamento ad Antonella Di Nino e Antonio Carrara per la tenacia, la professionalità e l'enorme pazienza dimostrata in tutto questo tempo.
 

Pro Loco in cerca di idee!

CAMPO DI GIOVE - Con un post dal titolo: IDEEamoci un po' la Pro Loco del paese prova a richiamare l'attenzione di tutti, al fine di stimolare nuove proposte per la stesura del prossimo cartellone estivo.

Per inviare la propria idea, basterà visitare la stessa pagina Facebook all'indirizzo: